GUIDA ALLA LUCE BLU

Mai come questo ultimo anno, ognuno di noi ha trascorso molto più tempo davanti a monitor di computer, cellulari, tablet, televisione. Per non pensare anche ai LED che per la loro convenienza sono diventati punto di riferimento per la illuminazione delle nostre case. Non tutti sanno però che questi piccoli grandi aiuti della moderna tecnologia sono la fonte principale di luce blu.

Che cos’è?
➡️ È una nuova forma di inquinamento silente, che porta ad invecchiamento precoce, a cui siamo sottoposti TUTTI, TUTTI i giorni!
⬇️
La Luce Blu è una radiazione elettromagnetica caratterizzata da un’energia molto elevata (poco inferiore a quella dei raggi UV) in grado di creare problematiche sia a breve che a lungo termine per diversi organi con cui viene a contatto. In primis gli occhi perché li sollecita in profondità portando ad affaticamento visivo e danni al cristallino se non adeguatamente protetti. In secundis l’organo più esteso del nostro corpo: la Pelle.

Come funziona.
Questo tipo di radiazione è in grado di penetrare attraverso la cute e porta ad un aumento dello stress ossidativo e dei radicali liberi. Lo stress ossidativo può ridurre la proliferazione e alterare la qualità del collagene e dell’elastina, due componenti strutturali fondamentali della pelle che aiutano a mantenerla compatta ed elastica.

Altera il naturale colorito dell’incarnato che appare opaco, induce e/o favorisce una pigmentazione irregolare che può portare anche alla formazione di macchie cutanee.
Ulteriori studi sulla luce blu hanno visto una correlazione tra questa e danni al DNA, con conseguente invecchiamento cellulare.
L’eccessiva esposizione alla Luce Blu può portare anche a disturbi del comportamento e del sonno, considerando che può alterare il ritmo sonno-veglia.

Prodotti Consigliati Delarom Lumino Resist 

Farmacia Curio Dentato
Invia