Esiste un sistema immunitario intestinale chiamato GALT (Gut Associated Lymphoid Tissue). Il GALT rappresenta l’organo immunitario più esteso. Ha il compito di impedire l’ingresso dei patogeni nell’organismo e di regolare la risposta immunitaria. Comprende cellule della difesa come i linfociti, ma anche cellule organizzate per attivare una risposta immunitaria quando necessario. I patogeni che giungono nel lume intestinale entrano in contatto con le cellule immunitarie intestinali, che attivano la risposta  contro l’agente estraneo. Tuttavia se viene meno la capacità delle cellule intestinali, di distinguere tra agenti dannosi e quelli che non lo sono, la risposta immunitaria potrebbe rivolgersi contro componenti innocue del cibo o contro batteri del flora intestinale, scatenando risposte allergiche o malattie croniche.
La flora batterica intestinale comprende batteri  “buoni” che colonizzano il tratto enterico e costituisce un elemento fondamentale del sistema immunitario dell’intestino. Questi microrganismi competono con quelli dannosi per il nutrimento e per le sedi di adesione alla mucosa intestinale. Le abitudini alimentari e le terapie farmacologiche sono in grado di influenzare la composizione della flora intestinale e la salute della mucosa. Perciò cibo e farmaci hanno effetti sul sistema immunitario intestinale.
I probiotici sono microrganismi vivi che, somministrati in quantità adeguata, conferiscono un beneficio in termini di salute. I probiotici possono produrre sostanze in grado di inibire batteri patogeni, possono competere con questi ultimi per l’adesione alle cellule intestinali, oppure competere per i nutrienti che servono anche ai patogeni.
Inoltre sono in grado di rafforzare la mucosa intestinale rendendola meno vulnerabile all’invasione dei microrganismi dannosi, ad esempio possono alterare la produzione di muco impedendo l’aderenza alla mucosa da parte di ceppi batterici patogeni. I probiotici sono in grado di aumentare la produzione di anticorpi che legano i patogeni intrappolandoli nel muco e neutralizzandoli. Inoltre agiscono sulle cellule della mucosa intestinale aumentandone la rigenerazione, in questo modo rendono la superficie intestinale più integra, aumentandone la funzione di barriera.
 
Dott.ssa Eleonora Maiorana
Farmacia Curio Dentato
Invia